CCIR

I TWEET

#IMF COUNTRY FOCUS - Europe's Economic Outlook in Six Charts https://t.co/GvQFso88St
#Toscana, nella prima parte dell'anno è proseguita la moderata espansione dell'attività economica, https://t.co/YAAhcuyv4S
#MacchineUtensili: nel terzo trimestre 2018 arretra il mercato interno (-15,3%); bene l’estero (+6,8%)… https://t.co/bKv4VaCB94

Prorogato al 31 luglio 2018 l’Accordo Abi-Associazioni dei Consumatori sulla “Sospensione della quota capitale dei crediti alle famiglie”.  Lo comunica l’ABI che fa il punto sul monitoraggio periodico dello strumento di sostenibilità della rate a favore famiglie coinvolte, confermando il forte impegno per rafforzare la fiducia e

contribuire a consolidare la crescita.  Realizzata a marzo 2015, la nuova moratoria per 12 mesi sulla quota capitale del proprio finanziamento – tra mutuo prima casa e credito al consumo – ha interessato fino ad ottobre 2017 già 16.642 famiglie che hanno potuto sospendere rate per un controvalore complessivo di 475 milioni di euro.

 

La maggior liquidità messa a disposizione nei 12 mesi di sospensione è stata pari a 118 milioni di euro.  L’analisi relativa alla ripartizione territoriale delle domande evidenzia che:  per le operazioni di finanziamento al consumo: Nord (35,7%), Centro (23%), Sud e Isole (41,3%);  per i mutui: Nord (49,3%), Centro (26,4%), Sud e Isole (24,3%). 

EN IT